Residenza privata – Forlì (FC)

Committente: Privato
Localizzazione: Ladino di Vecchiazzano, Forlì
Ruolo: Progettazione – Direzione Lavori
Programma: Ristrutturazione residenziale privata
Stato di avanzamento: Realizzato
Tempi: Progetto: 2006 / Realizzazione: 2010
Superficie: 880 mq
Importo lavori: 1.400.000,00 €

Descrizione del progetto
L’intervento prevede la realizzazione di una abitazione bifamiliare in cui le due unità abitative non fossero totalmente indipendenti, per esigenze della committenza. L’intento del progetto è quello di conservare l’organismo edilizio, assicurandone la funzionalità, nel rispetto degli elementi tipologici, formali e strutturali dell’organismo stesso.

Unità A
La distribuzione degli ambienti è rimasta inalterata, al piano terra, per esigenze funzionali si è invertita la disposizione del bagno con la lavanderia, permettendo di accedervi dalla cucina tramite un anti-bagno; al piano primo è stato eliminato il soppalco per non andare a modificare ulteriormente la struttura dell’edificio esistente, riducendo la superficie da realizzare.

Unità B
La distribuzione degli ambienti è rimasta inalterata, anche in questa unità si è invertito lo studio con la camera matrimoniale, in modo da accedervi direttamente dal reparto notte senza entrare per la camera, e lasciando ad essa la cabina armadi.

Aree esterne
L’intervento prevede inoltre un riordino dell’area cortiliva, mantenendo inalterate le quote altimetriche tra i fabbricati con percorsi di connessione in ghiaia come nell’esistente, si prevede di realizzare attorno agli edifici un marciapiede con pavimentazione con pianelle di cotto recuperate dalla ristrutturazione. Sul lato a levante dell’edificio padronale si è mantenuta l’ubicazione della piscina prevista ma variandone la forma e portandola a una quota intermedia tra l’edificio e l’annesso a, cercando di seguire l’originaria morfologia del terreno a gradoni, realizzando sotto il filo orizzonte della piscina un ulteriore zona a degradare designata come area lettini, realizzata con una pavimentazione in listoni di legno per esterni. Per il bordo piscina è prevista una pavimentazione discontinua in ciottoli di recupero che consente l’inerbimento.

Torna alla categoria: 02 - RESIDENZIALE 2006 2010